color options

Background Pattern

Kizomba

X

La kizomba è un genere musicale e uno stile di danza nato tra la fine degli anni ’70 e i primi anni ’80 in Angola. Non appartiene quindi alle danze caraibiche o latino-americane.

La kizomba è un’evoluzione della danza tradizionale angolana: la semba (predecessore della samba). Tuttavia, la kizomba intesa come danza si è evoluta dopo la moda della musica kizomba. Dagli anni ’50, il popolo angolano ha usato questo genere di musica in particolare per ballare il semba. Nel 1990, quando la musica ha ricevuto sempre più popolarità, i ballerini di semba angolani hanno iniziato ad adattare i loro passi in base al tempo e al ritmo delle battute kizomba. Più recentemente la kizomba ha avuto influenze dal tango e dal merengue, che hanno contribuito alla ricchezza del ballo.

La danza è diventata molto popolare in Europa a partire dagli anni ’90, in particolare in Portogallo Francia e Spagna, e si è diffusa rapidamente in tutto il mondo.

È un ballo di coppia noto per la sensualità; si balla accompagnati da un partner, molto dolcemente, senza forzature né rigidità. Ci sono frequenti rotazioni simultanee dell’anca e del bacino coordinate tra i partner di ballo, in particolare nei ritornelli più tranquilli della musica. Normalmente, l’uomo abbraccia la donna con il braccio destro e la donna tiene il braccio sinistro intorno al collo dell’uomo, appoggiando la testa delicatamente su di esso (anche se a Capo Verde, per esempio, il contatto è più focalizzato sul fianco). La guida dell’uomo avviene principalmente attraverso il busto, ma anche con le braccia e i fianchi. Nella kizomba, i passi e le figure sono realizzate con una cadenza lenta al ritmo della batida (percussioni), in modo che l’uomo porti la donna nel modo più rilassato possibile, con piccoli passi e proponenedo modifiche lente del ritmo. L’uomo può improvvisare in base alla musicalità, dando alla danza una sensazione di grande morbidezza e armonia.

Come fusione di vari stili di danza (passada, saida, tarraxa …) esistono diverse correnti all’interno del ballo della kizomba. Nella figura detta passada l’uomo e la donna camminano insieme, nella saida sono separati e la donna si muove sul lato di uomo, nel tarraxa non si cammina, ma l’uomo segna la cadenza della musica delicatamente con l’anca durante le pause musicali quando non si hanno percussioni.

Saggio Primo Piano 2017

Matar & Sabina